Formati raccomandati: aperto fino al 30 novembre l'aggiornamento dell’International Comparison of Recommended File Formats

Su iniziativa della Open Preservation Foundation fino al 30 novembre è ancora possibile contribuire all’alimentazione dell’International Comparison of Recommended File Formats per favorire la condivisione di formati di file raccomandati.

Fino al 30 novembre, è ancora possibile contribuire all’alimentazione dell’International Comparison of Recommended File Formats, strumento creato su impulso della Open Preservation Foundation per favorire la condivisione di formati di file raccomandati in uso presso le istituzioni e i soggetti che, nei vari Paesi del mondo, si occupano di conservazione digitale.

Dopo il lancio della risorsa, avvenuto nella scorsa primavera, i promotori del progetto invitano gli enti che hanno già condiviso le proprie valutazioni sui formati, ma anche nuovi enti interessati a farlo, a partecipare al progetto collaborativo, compilando un apposito modulo online.

Scopo dell’iniziativa, spiegano, è fornire modelli di riferimento alle organizzazioni che sono alle prese con l'implementazione, o il rinnovamento, di una policy sui formati di file raccomandati destinati alla conservazione digitale, e, più in generale, favorire un confronto in materia su scala globale.

Tutti i dettagli per partecipare al progetto sono disponibili sul sito della Open Preservation Foundation.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/11/24 17:21:55 GMT+1 ultima modifica 2022-11-24T17:21:55+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina