GIOCOnDa: benefici e criticità nell'utilizzo e riuso dei linked open data a supporto delle attività di digitalizzazione del patrimonio culturale

Riccardo Nanni e Maurizio Napolitano firmano un approfondimento sul sito di Agenda Digitale sui risultati del progetto GIOCOnDa finalizzato a sperimentare nuovi utilizzi dei linked open data a supporto delle iniziative di digitalizzazione del patrimonio culturale.

Su Agenda Digitale, un articolo a firma di Riccardo Nanni e Maurizio Napolitano illustra le finalità e i risultati del progetto GIOCOnDa (Gestione Integrata e Olistica del Ciclo di vita degli Open Data), finanziato con fondi europei e realizzato nell’area insubrica, comprendente il nord della Lombardia e il Canton Ticino, con lo scopo di sperimentare nuovi utilizzi dei linked open data a supporto delle iniziative di digitalizzazione del patrimonio culturale, nei settori del turismo e in quello delle attività produttive.

Il progetto si è articolato in una fase iniziale, incentrata sull’uso dei dati aperti per il settore mobilità, e in un successivo focus group, aperto alla partecipazione di professionisti e addetti ai lavori, per studiare le potenzialità, gli ostacoli e le pratiche dell’uso degli open data nel settore culturale.

Nell’articolo, si traccia un bilancio sintetico dell’esperienza, con riflessioni sui benefici potenzialmente derivabili dall’uso degli open data e osservazioni aggiuntive dedicate alle criticità che ancora oggi limitano il riuso dei dati.

Leggi l'articolo completo sul sito di Agenda Digitale.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/11/05 10:30:00 GMT+1 ultima modifica 2022-11-07T16:26:28+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina