Pubblicato il volume "Technology and the Historian Transformations in the Digital Age"

La University of Illinoiss Press pubblica il volume "Technology and the Historian. Transformations in the Digital Age" curato da Adam Crymble.

Su iniziativa di University of Illinoiss Press è stato pubblicato il volume "Technology and the Historian. Transformations in the Digital Age", a firma di Adam Crymble.

Di seguito la traduzione della presentazione del volume a cura dell'editore: "Il lavoro degli storici è stato trasformato dall'era digitale. I programmi di ricerca, l'insegnamento e l'apprendimento, la comunicazione accademica, la natura del lavoro d'archivio, tutti questi aspetti hanno subito un cambiamento epocale, che di per sé costituisce un'affascinante pezzo di storia digitale. Ciononostante, per chi si occupa di ricerca sul digitale il ruolo svolto dalla tecnologia in questo specifico campo resta tuttora oscuro. Setacciando archivi privati ​​e web, social media e storie orali, Adam Crymble mostra il modo in cui gli storici e la tecnologia sono venuti a contatto. Utilizzando casi di studio, l'autore mette insieme storie e filosofie di questo specifico ambito, avendo cura di separando le questioni rilevanti per gli storici dalle attività che rientrano nel più ampio spettro delle digital humanities. I temi chiave includono i miti dell'origine della ricerca storica digitale; una storia di digitalizzazione di massa delle fonti; come la tecnologia ha influenzato i cambiamenti nel curriculum; un ritratto del sistema di autoapprendimento che forma gli storici e dei problemi con quel sistema; come i blog sono diventati una parte della divulgazione e della scrittura accademica; e una tabella di marcia per lo studio continuo della storia nell'era digitale"

Leggi la notizia sul sito della University of Illinois Press.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina