Regole e sanzioni: le principali novità contenute nell'aggiornamento del Piano triennale per l'informatica nella PA

Sul sito di Agenda Digitale un approfondimento di Ione Ferranti sulle principali novità contenute nell’aggiornamento 2021-2023 del Piano triennale per l’informatica nella Pubblica Amministrazione.

In un nuovo contributo per Agenda Digitale, Ione Ferranti presenta le principali novità contenute nell’aggiornamento 2021-2023 del Piano triennale per l’informatica nella Pubblica Amministrazione.

Il documento - si legge nell’abstract - rafforza l’attenzione sulla realizzazione degli obiettivi strategici e sul monitoraggio delle iniziative intraprese, ma emergono anche novità relativamente alle violazioni”.

In apertura dell’approfondimento, si legge quanto segue: “L’aggiornamento 2021-2023 del Piano triennale per l’informatica nella Pubblica Amministrazione, rinsalda l’attenzione sulla realizzazione delle azioni previste e sul monitoraggio dei risultati raggiunti nel conseguimento degli obiettivi predefiniti. Il Piano è stato approvato con Decreto del Ministro per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale del 24 febbraio 2022. Per migliorare l’applicabilità dei diritti di cittadinanza digitale e promuovere l’innalzamento del livello di qualità dei servizi pubblici e fiduciari in digitale, è stato introdotto l’art. 18 bis nel CAD, riguardante la violazione degli obblighi di transizione digitale”.

Continua a leggere l'articolo sul sito di Agenda Digitale.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/07/23 09:00:00 GMT+2 ultima modifica 2022-07-27T17:19:08+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina