Un approfondimento sulle strategie italiane in materia di open data

Vincenzo Patruno firma un approfondimento sul sito di Agenda Digitale sul valore strategico degli Open Data nel processo di digitalizzazione della Pubblica Amministrazione.

Su Agenda Digitale è stato pubblicato l’articolo “Dati aperti, l’Italia attua la direttiva UE ma ha le idee confuse”, a firma di Vincenzo Patruno.

Nell’abstract si legge quanto segue: “Per generare crescita economica i dati aperti devono avere caratteristiche specifiche: devono essere modellati e rilasciati secondo standard condivisi. È necessario quindi avere un’idea chiara di quale strada percorrere per mettere la PA nelle condizioni di rilasciare dati “proficui”. Idea che l’Italia non sembra avere”.

Tra gli argomenti trattati:

  • Il valore strategico dei dati nel Data act Ue (e la distrazione dell’Italia)
  • La direttiva Open Data
    • I dati dinamici
    • La pubblicazione di dati aperti
  • Dati aperti e servizi a valore aggiunto
  • Lo stato dell’arte in Italia

Leggi la notizia completa sul sito di Agenda Digitale.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/03/30 12:00:00 GMT+2 ultima modifica 2022-03-30T11:03:57+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina