31 marzo: la fattura elettronica diventa realtà anche nei territori

Come disposto dal decreto legge n. 66 del 2014, anche le pubbliche amministrazioni locali dovranno gestire d’ora in avanti i processi di fatturazione solo ed esclusivamente in formato digitale. Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale, una apposita sezione fornisce tutte le informazioni utili, i materiali di riferimento e i recapiti per ottenere assistenza

Così come disposto dal decreto legge n. 66 del 2014, a partire dal prossimo 31 marzo anche le pubbliche amministrazioni locali, dopo quelle dello Stato passate al nuovo sistema nello scorso giugno, dovranno abbandonare la gestione cartacea delle fatture e passare a quella elettronica.

Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale (Agid), una apposita sezione fornisce tutte le informazioni, gli approfondimenti e i materiali di riferimento sulla fatturazione elettronica e sulle procedure da attivare per affrontare questo passaggio.

Nella sezione sono presenti la normativa, i documenti di indirizzo e le presentazioni a carattere divulgativo e di approfondimento tecnico, le istruzioni per l’uso della fattura elettronica alle pubbliche amministrazioni e ai fornitori privati, e infine i recapiti telefonici e on line per ottenere assistenza presso la stessa Agid o consultando l’Agenzia delle Entrate.

Azioni sul documento

pubblicato il 2015/03/30 12:51:16 GMT+2 ultima modifica 2015-03-30T14:51:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina